DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
DISCOVER THE COLLECTIONS AT MARMORARIA
6/12 JUNE @DOPO? VIA BONCOMPAGNI 51/10
MILAN DESIGN WEEK 2022
Menu
Menu

HALLE

halle kickoffice neon blue light entrance
halle kickoffice
halle kickoffice
halle kickoffice neon blue light motto
halle kickoffice
halle kickoffice neon blue light
halle kickoffice
halle kickoffice concrete
halle kickoffice
kickoffice halle design process plan
halle kickoffice
halle kickoffice
halle kickoffice
halle kickoffice neon blue light motto
halle kickoffice
halle kickoffice neon blue light
halle kickoffice
halle kickoffice
halle kickoffice
kickoffice halle design process plan

halle

  • categoria
  • anno
  • luogo
  • tipo
  • cliente
  • stato
  • foto
  • commerciale
  • 2020
  • Milano
  • incarico
  • privato
  • completato
  • marco pionato

Il progetto degli spazi di Halle nasce da un accurato lavoro di ricerca e dall’intenso confronto con il suo fondatore, Davide Omizzolo, giovane professionista nel campo dell’hairstyling.

Il progetto dello spazio, ospitato nell’ex laboratorio di un liutaio, verte su un accostamento di superfici perfette ed imperfette, un’alternanza che scandisce il ritmo dell’esperienza e crea scenari inconsueti.

All’ingresso una parete in cemento ‘graffiato’ guarda una superficie a specchio dove riflessioni distorte e imperfezioni amplificano la realtà mentre un blocco in cemento grezzo mostra orgogliosamente i ‘difetti’ materici della sua superficie. Completano lo spazio un grande box in metacrilato blu, disegnato ad hoc, sul quale campeggia il manifesto ‘HALLE IS A PLACE FREE FROM CONTEXT WHERE TIME AND SOCIAL SPACE ARE MEANT TO BE INCLUDED IN A MAGNIFICENT EXPERIENCE’. Questo vestibolo dall’atmosfera ‘ruvida’ introduce all’esperienza immersiva nella quale il cliente si appresta a partecipare.

Impianti a vista, grandi serramenti in ferrofinestra, postazioni con specchi a tutta altezza caratterizzano lo spazio principale dove un grande divano in cuoio e arredi in tubolari cromati occupano l’area centrale destinata al relax. Al bianco assoluto delle pareti si contrappone il pavimento in ardesia, all’isola in acciaio inox spazzolato si affiancano le superfici in ferro grezzo degli arredi.

Uno scrupoloso progetto sulla luce permette di modulare la luminosità degli ambienti in funzione della necessità oltre a dare la possibilità di creare scenari peculiari. Così a vecchie lampade a sospensione industriali si alternano barre led dalla luce bianco ottico e plafoniere industriali montate a parete.

Anche la diffusione sonora è un elemento fondamentale del progetto degli spazi di HALLE, la cui accurata progettazione permette di ampliare l’esperienza oltre le comuni dimensioni dello spazio.